Berlin Urban Nest from conrad-bercah on Vimeo.

Urban nest published on the Corriere della sera

Ecco l’Urban nest, il condominio di legno che sta sorgendo nella città tedesca - Pieruligi Panza /Corriere TV

Tornano le case in legno? Forse sì… e non si tratta delle mobil-house americane che si vedono sulle tv tematiche e neppure di cottage svizzeri adatti alle montagna. Tornano di moda in città e non sono villette schiacciate da abitazioni a torre. Sono loro stesse abitazioni condominiali, a più piani, costruite in grandi città. Quella che si sta realizzando a Berlino è di un architetto italiano, anzi già milanese d’adozione. Si tratta di Paolo Conrad Bercah, studi al Politecnico, mezza vita a Milano in zona Navigli prima di lasciare tutto anni fa e trasferirsi a Berlino. E’ il caso di un italiano attivo con successo all’estero, «In un posto impossibile come Berlino», racconta lui. Non è facile: prima la lingua, poi assicurarsi le commesse.

Ma il condominio di legno realizzato con LignoAlp può diventare una tendenza. Si chiama «Urbanest», sta sorgendo a Berlino-Neukölln ed è un nuovo edificio di 5 piani con 9 unità abitative, che confina con un vecchio edificio esistente. Nel nuovo palazzo il cliente si affida alle superfici in legno naturale per soffitti, finestre, ma anche per la facciata esterna esposta a sud della Jahnstraße e per i divisori. Tutto legno.
«I requisiti per l’isolamento acustico e la protezione antincendio sono realizzati con controsoffitti in composito legno-cemento e con elementi di impilamento del pannello visibili sul lato inferiore». Le vie di fuga e di salvataggio, così come il pozzo dell’ascensore, sono alloggiati in un nucleo di cemento armato integrato. L’area ricreativa all’aperto è un cortile chiuso tra il nuovo edificio e il vecchio edificio, e dovrebbe essere utilizzato dai residenti come luogo di ritrovo e sede. Ora è iniziato l’assemblaggio del condominio.

LINK TO WEBSITE